Cos'è l'Ingegneria Antincendio?

L’incendio è un fenomeno fisico e chimico complesso, che però può essere ricostruito o previsto, utilizzando schemi e modelli idonei. Ciò sta alla base di quella branca dell’ingegneria chiamata ingegneria antincendio e che consente di fare delle ipotesi sul possibile sviluppo di un incendio, il tutto su basi oggettive e giustificate.

In Italia l’approccio ingegneristico viene utilizzato dai Vigili del Fuoco, qualora gli sia fatta domanda di prevenzione incendi. Con il decreto del maggio 2007 sono state varate, infatti, una serie di direttive per l’attuazione di tale sistema alla sicurezza al fuoco.

Sono stati definiti, nell’ambito dell’ingegneria antincendio, gli aspetti procedurali da adottare, sia a livello di rischio che a livello di progettazione, per quanto concerne la prevenzione incendi.

La previsione di un incendio viene valutata mediante strumenti idonei di calcolo che includono sia hardware che software specifici, utilizzati da professionisti. Le previsioni vengono fatte su una prima base di riferimento progettuale e sempre in accordo con i Vigili del Fuco, che andranno poi a stabilire scenari di sviluppo possibili e credibili.

Tali scenari comprendono le situazioni di pericolo peggiori, in termini di presenza di persone e di conseguente gestione, ma anche eventuale presenza di materiali combustibili, temporanei o fissi. Stabilito ciò mediante i parametri dell’ingegneria antincendio, il progettista deve andare a calcolare l’evoluzione dei possibili incendi corrispondenti alle situazioni elencate e agire di conseguenza per la prevenzione.

Attestato Prestazione Energetica
ENGISERVICE - INGEGNERIA E SERVIZI
  • Via Pratomagno 10 50066 Reggello (FI)